top of page

Corso di Sfoglia Emiliana

Scheda sintetica del corso:
 
Durata: 8 + 8 ore

Prerequisiti per la partecipazione:
Per la prima giornata nessun requisito
Per la seconda giornata occorre aver già seguito il corso base o aver partecipato alla prima giornata

Prezzo: 
Il costo del primo laboratorio è di €150 con anticipo di € 50,00 al momento dell’iscrizione. 

Il costo del secondo laboratorio è di € 170, con anticipo di € 50,00 al momento dell’iscrizione.

Iscrivendosi ad entrambi i laboratori è previsto uno sconto, per un costo complessivo di € 300, con anticipo di € 90,00 al momento dell’iscrizione. 

Per partecipare ai laboratori occorre essere iscritti all’Associazione Missione Matterello - Progetto Pasta Tua, con versamento di una quota associativa di €10,00 valida per l'anno in corso. L’iscrizione avviene al momento della registrazione partecipanti a inizio giornata.

Numero partecipanti:
Min 4 - Max 6

​Cosa devo portare:
Vassoi/contenitori/carta forno /pellicola e alluminio per chiudere i pacchetti per portarsi a casa la pasta e... tanta voglia di collaborare





rina.png
rina.png

Insegnante:
Rina Poletti

Descrizione del corso

DOVE?

I laboratori si tengono a Reno Centese presso la dimora della Maestra Rina: un progetto come Pasta Tua non può certo vivere in uno spazio asettico con piani di acciaio ed elettrodomestici professionali … Pasta Tua deve nascere e crescere in famiglia ed una vera casa, che custodisce valori preziosi come accoglienza, calore e condivisione, è la sua sede ideale.

Si trova in campagna, a 20 minuti dalla splendida Ferrara e in quei locali che nascono i primi laboratori della Rina nel lontano 2008, sospesi quando lei ha sentito l’esigenza di “darsi al mondo” portando  la propria esperienza di matterello ovunque ce ne fosse richiesta e che riprendono ora.

Chi viene accolto tra le sue mura fa esperienze uniche, di apprendimento e formazione, utili ai singoli progetti di vita, ma anche ricche di forti emozioni perché la campagna ha il fascino del silenzio e dell’intimità, rende più vero ogni gesto, restituisce ai singoli ad al piccolo gruppo che si forma ad ogni incontro quella dimensione di cura, di privato che spesso in città si disperde. E’ anche questa atmosfera che permette a Rina e ai collaboratori che lei stessa  ha formato di insegnare con uno stile unico fatto di metodo, di amore, di pazienza e di fiducia.


COSA?

I primi corsi, ovviamente, partono proprio dalla Sfoglia Emiliana. Mentre per molti nuovi argomenti ci saranno anche altri docenti, in questo campo non si passa la mano: insegnano la Maestra Rina Poletti, il suo Mastro Pastaio preferito da oltre cinquant’anni, Giuseppe Govoni, e il suo miglior allievo, a sua volta docente da dieci anni, il Maestro Gianpaolo Chiossi. 

Questi laboratori sono da considerarsi professionali anche se frequentati da amatori: questo fa la differenza, e sono studiati per raggiungere un ottimo obiettivo in breve tempo. Si comincia con CORSI BASE DI SFOGLIA EMILIANA, come più avanti spiegato, che potranno essere seguiti da corsi avanzati, come le paste colorate e molto altro, per cui invitiamo a consultare il sito. Il corso dei laboratori di questo primo calendario offre 16 ore di mani in pasta, divise in due giornate da 8 ore l’una. Le due giornate di corso corrispondono a due differenti livelli di difficoltà, che possono essere seguiti di seguito o in sessioni diverse. Non si accede però al programma di Pasta Ripiena senza aver frequentato il laboratorio di Pasta Tagliata.


PROGRAMMA

Programma del primo giorno: La pasta tagliata e lavorata
 
Introduzione didattica alle materie prime
Dimostrazione della  tecnica dell’impasto a mano (Rina e Giuseppe)
Creazione da parte degli allievi di tutti gli impasti (4-6) necessari alla giornata di lavoro
Dimostrazione della stesa al matterello (Gianpaolo)
Stesura della sfoglia da parte degli allievi
Esecuzione di vari tagli e creazione di vari formati da parte degli allievi assistiti da tutti i maestri: Tagliatelle, Tagliolini, Tagliatelline, Quadrucci. Maltagliati, Garganelli, Maccheroni sul pettine, Spaghetto alla chitarra/Nastrini o Farfalle di varie forme.

Programma del secondo giorno: La pasta ripiena

Parte didattica sulla differenza della sfoglia fra pasta tagliata e pasta ripiena 
Preparazione insieme delle farciture (ripieno di ricotta, di zucca e/o altro, in base alla stagione). Si specifica che il ripieno dei tortellini, per esigenze tecniche di tempi di riposo, viene preparato in precedenza, ma viene consegnata le ricetta del ripieno per il “tortellino di Pasta Tua” sia nella versione cruda che in quella cotta.

Un maestro ripete la dimostrazione dell’impasto della sfoglia

Gli allievi preparano gli impasti utili (4-6) allo svolgimento del programma

Dimostrazione della Maestra Rina di varie tipologie di pasta ripiena: Tortellini nelle versioni carne cotta e cruda, Tortelloni, Tortelli, Caramelle, Agnolotti del plin, ecc.

Lavoro collettivo per permettere a tutti di capire i movimenti e le chiusure delle varie tipologie di pasta ripiena 

Ogni allievo nella sua postazione creare il/o proprio/i prodotto/i preferito/i. 


COME?

L’organizzazione delle giornate prevede:
8.30 registrazione partecipanti (solo il primo giorno se si partecipa alle due giornate)
9.00 inizio laboratorio
11.00 – 11.15 breve pausa caffè 
13.00 – 14.30 pranzo informale con degustazione del prodotto lavorato
18.30/19.00 termine laboratorio 

Si chiede ai partecipanti di portare da casa vassoi di cartone, vassoi o contenitori di alluminio, pellicola e 4-6 asciugapiatti grandi di cotone grosso per disporre durante la lavorazione e poi portarsi a casa ciò che avranno realizzato. Si consigliano scarpe e abbigliamento comodo. 


COSA È INCLUSO NELLA QUOTA D'ISCRIZIONE

Nel costo sono comprese tutte le materie prime, le dispense con le ricette Pasta Tua, un grembiule, il coffee break ed il pranzo, che consumeremo nella nostra simpatica tavernetta o sotto il porticato in giardino, a seconda della stagione. Al completamento dell’intero programma ogni allievo riceve un Attestato di frequenza del Corso Base di Sfoglia Emiliana.


NOTE AGGIUNTIVE:

La nostra esperienza risponde già qui alle due principali domande che certamente vi verranno spontanee: 
Quanto tempo occorre per diventare una buona sfoglina/o?
Non occorrono mesi di lezioni e nemmeno settimane, possono bastare pochi giorni di pratica intensa ed attiva, esattamente come la proposta che vi presentiamo. Un weekend con noi vi porterà sicuramente a livelli di apprendimento molto alti, che in tante occasioni sono stati sufficienti per decollare. Poi, certo, dopo il decollo occorre volare, e per volare alti e sicuri bisogna esercitarsi, ma questa sarà una vostra scelta personale. 

Perché iscriversi ai laboratori di Pasta Tua?
Perché Pasta Tua è un progetto condiviso fatto di gente seria e preparata, “che sa e non si inventa”. Offre dunque una esperienza certificata che porta concreti vantaggi personali ed anche professionali, se pensate di lavorare in ambito food. Certo, la professione è per i migliori e i più coraggiosi, ma non abbiamo metodi diversi per professionisti o amatori: la tecnica di insegnamento è la stessa, così come gli esempi, i consigli e i segreti che vi vengono mostrati. 

Gli appassionati avranno la soddisfazione di un arricchimento personale fatto di tecniche, di storie e di persone, per chi cerca un approfondimento professionale si organizzano corsi che aiutano anche a gestire dal lato pratico quantità di pasta superiori, per diventare completamente indipendente. 

Al programma qui esposto si affiancano corsi in esterna perché la maestra Rina ha sparse per l’Italia le sue “scuole del cuore”. Li segnaleremo puntualmente sul nostri canali social e, ovviamente, su quelli delle singole scuole. Dalle stesse otterrete l’Attestato Pasta Tua come se aveste partecipato ad un corso nella nostra casa.

bottom of page